ITA | ENG

 

EON 450
Il gruppo Eon 450 produce 400 kWh con un consumo orario di 90 Kg +/- 10% di olio vegetale, quindi i MWh prodotti sono 5/tonn +/- 10%.
Per ogni MWh si hanno Certificati Verdi che consentono di pagare buona parte sia del combustibile sia della manutenzione. L'energia elettrica prodotta sarà a costi estremamente ridotti. Per informazioni relative ai certificati verdi rivolgersi al
GSE (Gestore Servizi Elettrici).
Come è noto i motori a combustione interna perdono il 70% dell’energia primaria dei carburanti sotto forma di energia termica, dispersa per convezione e per conduzione attraverso le pareti metalliche della struttura dei motori ed i gas esausti prodotti dalla combustione. Parte dell'energia può essere recuperata per effetto “Seebeck”. L’effetto Seebeck (dal nome del suo scopritore), sfrutta la proprietà di alcuni metalli e semiconduttori di generare una differenza di potenziale tra i poli costituiti dagli stessi metalli o semiconduttori, dopati positivamente o negativamente, se i giunti tra essi vengono posti a temperature differenziate.
L’elettricità prodotta può essere inviata sia alla rete dell'ENEL, sia utilizzata in isola all'interno dello stabilimento.
Il generatore è dotato di quadro elettrico di comando con interruttori di sicurezza a norma delle vigenti leggi e scheda elettronica per la regolazione automatica del funzionamento, con controlli ed arresti automatici per:
- eccesso di temperatura liquido di raffreddamento motore;
- Min-Max Hz;
- ritardo di raggiungimento livello Hz;
- eccesso di pressione olio motore;
- sovraccarico;
- sistemi di protezione e di interfaccia tra il generatore e la rete elettrica
del distributore locale.

Nel display della scheda sono inoltre indicate le intensità di corrente per ogni fase, i relativi voltaggi, la produzione di kWh, pressione dell’olio, temperatura del liquido di raffreddamento motore, Hz, V, A, giri dell’albero motore, mentre i giri dell’alternatore, ovviamente sono dedotti dagli Hz (1.500 a 50Hz). Il generatore ed il motore sono contenuti in una cabina insonorizzata.
I gas esausti entrano nello scambiatore di calore in cui le coppie Seebeck trasformano in energia elettrica il calore sensibile dei gas di scarico.
La temperatura in ingresso dei gas di scarico allo scambiatore è pari a 400°C, mentre la temperatura in uscita è di 180°C. La corrente continua prodotta dalle termocoppie viene inviata al castello del generatore dove viene trasformata in corrente alternata ed armonizzata da un inverter.
L’albero motore ruota in sintonia con l’albero del generatore, generando una corrente alternata a 400 V-50 Hz.
La corrente generata viene inviata al quadro di comando e sicurezza, dal quale, mediante cavi interni, viene trasformata in corrente alternata ed armonizzata da un inverter.
La corrente generata viene inviata al quadro di comando e sicurezza, dal quale, mediante cavi interni, viene inviata alla rete del cliente. Tutti i principali componenti dell’impianto descritto sono certificati e sono prodotti da società certificate.

In pratica chi acquista un gruppo da 400 Kwh e lo fa lavorare per 4.000 ore si troverà un risparmio annuo consistente. L’impianto di generazione termoelettrica GENSET EON 450 è stato concepito per generare f.e.m. mediante un gruppo elettrogeno funzionante con combustibili non fossili come gli oli vegetali di girasole, di colza, o di mais ma con in più il recupero dell’energia termica normalmente dispersa nei motori.